Como, marijuana e coltellini: un cittadino chiama la polizia e fa denunciare due stranieri. Uno era stato già espulso

Si aggiravano con fare sospetto in un parcheggio di via Bellinzona

Coltelli, cesoie e marijuana

La polizia ha fermato e denunciato due extracomunitari sorpresi ad aggirarsi in un parcheggio di via Bellinzona a Como con fare sospetto. Anzi, i due erano incappucciati ma sono stati visti da un cittadino che ha allertato subito le forze dell'ordine. Gli agenti dopo essersi fatti dare una sommaria descrizione sono riusciti a rintracciare i due giovani. Si tratta di un marocchino di 27 anni e di un equadoregno di 19 anni. Il primo è risultato avere numerosi precedenti penali tra i quali interruzione di pubblico servizio che inottremperanza alle leggi sull'immigrazione, tanto è vero che era stato già destinatario di un ordine di espulsione da parte del questore di Como. Inoltre il marocchino aveva con sé un coltello a serramanico del quale non ha saputo giustificarne il possesso. L'equadoregno, invece, aveva con sé due coltelli, un paio di cesoie e 8 grammi di marijuana suddivisa in vari involucri. I due sono stati denunciati a piede libero.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come combattere il caldo quando si viaggia in auto

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento