Tremezzina, furbetti della casa vacanza sul lago: denunciati 2 francesi

Affittavano in nero la loro secoda abitazione

Una coppia di francesi - marito e moglie - è stata denunciata dalla polizia. La divisione amministrativa della Questura di Como è intervenuta a seguito di diverse segnalazioni che riguardavano rumori e schiamazzi provenienti da una casa di Tremezzina. Si è scoperto che la casa era messa in affitto per turisti senza essere in regola. Di fatto i due francesi affittavano in nero la loro seconda casa mettendola a disposizione dei turisti in vacanza sul lago, ma non dichiaravano né i guadagni né comunicavano alla Questura le generalità dei loro ospiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non comunicare l'identità degli ospiti, infatti, è una grave violazione che può anche sfociare in una denuncia penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Eupilio: si cerca Mattia Gandola nel lago, forse annegato

  • Tatiana Ortelli, la ragazza morta nell'incidente in via per Cernobbio

  • Una super grandinata si abbatte sull'Erbese: chicchi grossi come noci a Lambrugo

Torna su
QuiComo è in caricamento