Crolla il ponte Morandi "Brooklyn" a Genova: chiuso un tratto dell'Autostrada, code sulla A7

Ci sono almeno 23 morti e molti feriti. Autostrade per l'Italia: "Non si consiglia di percorrere le autostrade nella zona di Genova. Tutti i mezzi di soccorso sono sul posto". Tutti i dettagli

Il ponte crollato dalle prime immagini (foto Genova Today)

Per cause ancora da accertare, a Genova è crollata una parte del ponte Morandi, il viadotto dell'autostrada tra Genova Aeroporto e Genova Ovest. Il ponte è crollato sulla strada sottostante, martedì 14 agosto 2018. Sono 23 - secondo quanto riporta GenovaToday- le vittime accertate, fanno sapere dalle forze dell'ordine, ma il numero potrebbe salire. Tra le persone che purtroppo non ce l'hanno fatta, 16 maschi e 5 femmine, un bambino di 10 anni, due operatori Amiu. I feriti, a fine giornata, sono 16. Mancano all'appello alcuni dispersi.

Tra i deceduti, ci sarebbe anche una famiglia intera con padre, madre e bambino.

Il tratto di strada è percorso quotidianamente da tanti comaschi, che raggiungono la Liguria nel periodo estivo. "Sull'A10 Genova-Savona, tra il bivio per l' A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto, in entrambe le direzioni, si è resa necessaria la chiusura del tratto", fa sapere Autostrade per l'Italia. 



 

 All'interno del tratto chiuso il traffico è bloccato con code. A seguito della chiusura si sono sono formate code sulla A10 stessa verso Genova tra Genova Prà e Genova Aeroporto e , ripercussioni verso Genova sull' A7 Milano-Genova tra il bivio con la A12 e quello con la A10. Chi da Savona è diretto a Genova deve utilizzare l'A26 Genova-Gravellona Toce, poi la D26 Diramazione Predosa Bettole e la A7 verso Genova: Chi da Livorno è diretto a Savona, utilizzare l'A7 Milano Genova, seguire le indicazioni per la Diramazione Predosa-Bettole e poi prendere la A26 verso Genova e proseguire per Savona. "Non si consiglia di percorrere le autostrade nella zona di Genova. Tutti i mezzi di soccorso sono sul posto", conclude Autostrade per l'Italia.



 

Per quanto riguarda la viabilità ordinaria nella città di Genova, parte di via Fillak è stata chiusa insieme con via Porro. Chiuse gran parte delle traverse di via Fillak. A ponente, auto dei soccorsi con l'altoparlante stanno girando per avvertire la popolazione dell'accaduto, pregando i cittadini di non muoversi in direzione levante per agevolare i soccorsi.


Elisoccorso dalla Lombardia


"Regione Lombardia, come comunicato dal presidente Attilio Fontana, appena appresa la notizia del crollo del ponte sull'A10, ha subito messo a disposizione della Liguria, tramite la sua Azienda Regionale di Emergenza Urgenza (AREU), un elisoccorso per il trasferimento di pazienti, come da indicazioni della centrale operativa di Genova. Siamo vicini alle persone coinvolte nel disastro". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. "Attualmente - ha spiegato l'assessore - il nostro elisoccorso e' in volo da Milano a Genova con a bordo la squadra U.S.A.R. (Urban Search And Rescue) specializzata in attivita' di ricerca e salvataggio di persone disperse e seppellite, unica realta' a livello nazionale che mette insieme la professionalita' dei vigili del fuoco con quella di personale sanitario". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Drammatica scoperta in Municipio a Como: lago di sangue in un bagno di Palazzo Cernezzi

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Droga e mitragliatrici: maxi arresto della Procura di Como

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Matteo vende la Tigella Bella, il take away numero uno a Como

Torna su
QuiComo è in caricamento