Controlli delle forze dell'ordine in provincia di Como: 14 stranieri espulsi in una settimana

I risultati dei controlli straordinari del territorio dal 30 marzo al 6 aprile

Repertorio

Quattordici espulsioni in una settimana di controlli straordinari del territorio comasco ad opera delle forze dell'ordine: è uno dei risultati del massiccio spiegamento di pattuglie di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale messe in campo su disposizione della Prefettura lariana per prevenire e contrastare con maggiore incisività i principali fenomeni criminosi che suscitano apprensioni nella popolazione residente, con particolare riferimento ai reati predatori, ai furti in abitazione e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I Comuni

Nella settimana dal 30 marzo al 6 aprile 2019  controlli hanno interessato i territori di Erba, Cantù, Olgiate Comasco, Locate Varesino, Carbonate, Mozzate, Turate, Rovellasca, Rovello Porro, Colverde, Faloppio, Ronago, Solbiate, Valmorea, Senna Comasco, Fino Mornasco, Luisago, Cassina Rizzardi, Villaguardia, Lurate Caccivio, Bulgarograsso, Appiano Gentile, Figino Serenza, Carimate, Vertemate con Minoprio, Cadorago, Lomazzo, Cirimido, Lurago Marinone, Orsenigo, Anzano del Parco, Monguzzo e Lambrugo.

L'attività ha visto il pattugliamento delle principali arterie di collegamento e delle aree maggiormente interessate dalle fenomenologie criminali di interesse, per mezzo di controlli a veicoli in transito e ad esercizi pubblici, in modo da assicurare un monitoraggio il più possibile diffuso. Particolare attenzione è stata altresì rivolta, come di consueto, al fenomeno della prostituzione ed al controllo di cittadini stranieri irregolari sul territorio.

Quattordici espulsioni

Sono stati adottati complessivamente 14 provvedimenti di espulsione, di cui uno mediante accompagnamento in frontiera, 9 con ordine di abbandonare il territorio dello Stato, 2 mediante accompagnamento al centro di permanenza per il rimpatrio e uno mediante allontanamento di cittadino comunitario.

Forze in campo e controlli

L'attività ha impegnato in totale 83 pattuglie e 207 operatori che hanno permesso di conseguire i seguenti risultati: 25 posti di controllo effettuati; 414 veicoli controllati; 2 veicoli sequestrati o sottoposti a fermo amministrativo; 53 contravvenzioni al Codice della Strada elevate; 820 persone identificate, di cui 61 cittadini extracomunitari; una persona denunciata in stato di libertà per guida sotto l’influenza di alcool; 13 persone segnalate all’Autorità amministrativa per possesso di stupefacenti a fini di uso personale, con contestuale sequestro di modiche quantità di sostanze del tipo marjiuana, hashish e cocaina; 10 esercizi pubblici controllati, con identificazione di 55 avventori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Como, trovata donna morta in casa via Polano

Torna su
QuiComo è in caricamento