Como, controlli in bar e negozi: sequestrati giocattoli non conformi e cibi in cattivo stato di conservazione

Multe e denunce per i titolari degli esercizi

Controlli della polizia di Stato in negozi e bar di Como: sequestrati giocattoli non conformi alla normativa CE e cibi in cattivo stato di conservazione.

I controlli, messi in atto dalla Questura di Como in collaborazione con la polizia locale, l'Ispettorato del Lavoro e l'Ats Insubria, sono avvenuti nella serata di venerdì 20 settembre 2019 nei confronti di attività situate tra le vie Magenta e Anzani.

A seguito dei controlli, i titolari di un bar sono stati denunciati per il cattivo stato di conservazione dei generi alimentari posti in vendita, poi sequestrati per la successiva distruzione. Agli stessi sono inoltre state elevate due sanzioni amministrative: una per le scarse condizioni igieniche della zona di somministrazione delle bevande e degli alimenti, l'altra per la mancata esposizione della S.C.I.A.

Irregolarità anche in un negozio gestito da un cittadino extracomunitario, nel quale sono stati rinvenuti, e poi sequestrati, giocattoli ed oggettistica varia non conformi alla normativa CE. Anche in questo caso due le multe: una per la presenza di attrezzature non inerenti l'attività e l'altra per le condizioni igieniche carenti.

Il controllo è stato esteso anche a una trentina di persone che si trovavano all'esterno degli esercizi. Un cittadino albanese è stato denunciato a piede libero in quanto già espulso e rientrato in Italia prima della decorrenza dei termini del divieto di reingresso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Auto incendiata a Como in piazza San Rocco: le immagini

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano arrivano i capolavori della collezione Emil Bührl

  • Cantù, partorisce in casa assistita dal marito: il miracolo del piccolo Riccardo

  • Una Chinatown in via Milano Bassa: al posto del Pinco Pallino arriva il sesto negozio cinese

Torna su
QuiComo è in caricamento