La 'ndrangheta dietro il ristorante "Unico Milano", chiuso il locale: indagini partite da Como

Il prestigioso locale milanese chiuso per presunte infiltrazioni delle cosche calabresi attive sul Lario

Unico Milano (thefork.it)

Unico Milano, prestigioso locale di Portello, chiude i battenti per presunte infiltrazioni della 'Ndrangheta dopo alcuni accertamenti dell'Antimafia. Le indagini che hanno portato a questo provvedimento sono partite da Como.

Lo scrive in un articolo uscito sul Corriere della Sera il 21 giugno Cesare Giuzzi, ripreso da Milano Today.
Lo scorso 13 giugno la Prefettura ha inviato al Comune il provvedimento con il quale veniva ordinata la revoca della licenza agli amministratori della società che gestisce il ristorante.

Nel documento, indirizzato all’attuale amministratore della «Unico Milano», il proprietario del locale viene citato come membro di una delle famiglie della mafia calabrese, al centro di un'indagine dei carabinieri del Nucleo investigativo di Como sulla ‘ndrangheta nelle terre lariane.

Il proprietario del ristorante - stando a quanto riportato nelle carte dell'Antimafia - risulterebbe indagato per frodi fiscali e societarie e all'origine della revoca della licenza ci sarebbero sia le sue frequentazioni sia gli atti della precendente indagine dei militari di Como.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Unico Milano - questa la teoria degli investigatori - potrebbe essere il risultato di un'attività di riciclaggio di denaro proveniente da ambienti mafiosi. Il ristorante, offrendo la possibilità di ammirare il profilo della città dall'alto dei 20 metri della WJC Tower e proponendo una cucina moderna e un ambiente ricercato, si rivolge a una clientela facoltosa. Ma dietro a una location così esclusiva, si nasconderebbe proprio la mano della 'ndrangheta. Il locale di via Achille Papa 30 chiude quindi i battenti per presunte infiltrazioni delle cosche calabresi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La mappa dei posti auto gratuiti a Como: dove sono i parcheggi bianchi

  • "L'odio social per quella foto scattata in bagno": la storia a lieto fine di Elena e sua figlia

  • Miss Mondo: sei le comasche in semifinale. Ecco le loro foto

  • Mascherine, in Lombardia stop all'obbligo all'aperto dal 15 luglio

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Incidente in moto a Valmorea: morto un ragazzo di 19 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento