Cane muore chiuso in auto sotto il sole in coda per il traghetto a Genova: denunciato comasco

L'uomo dovrà rispondere dei reati di maltrattamento e uccisione di animale

Repertorio (foto Torino Today)

E' morto chiuso in auto per troppo tempo sotto il sole cocente all'imbarco dei traghetti nel porto di Genova. Per questo il suo padrone, un comasco di 55 anni, è stato denunciato.
E' successo giovedì 2 agosto 2018: come riporta Genova Today, personale della stazione carabinieri Forestale di Montoggio è intervenuto su segnalazione della centrale operativa nell'area dei traghetti del porto di Genova per accertare le condizioni di un cane chiuso all'interno di un'auto in coda per l'imbarco.
All'arrivo del personale, che ha operato insieme ad agenti della Polizia di Frontiera e tecnici dell'Asl3 Genovese, l'animale era purtroppo deceduto.
Dai primi riscontri si ipotizza che la morte del cane sia conseguente alla sua prolungata esposizione alle alte temperature, essendo questo stato abbandonato dal padrone, in attesa di imbarco, completamente chiuso nel vano del veicolo.
Il padrone, un 55enne residente nel comasco, è stato denunciato per i reati di maltrattamento e uccisione di animale e sarà sanzionato amministrativamente per le inosservanze agli obblighi vaccinali per gli animali esportati all'estero previsti al fine di prevenire la diffusione di malattie infettive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento