Como, cadavere nel lago davanti al Tempio Voltiano

Avvistato da un gruppo di ragazzi. Si tratterebbe di un giovane uomo nordafricano

Il cadavere di un uomo è stato recuperato dal lago di Como nella tarda serata del 4 novembre 2018. La salma dell'uomo, probabilmente un giovane nordafricano, galleggiava a pancia in giù a ridosso della riva della passeggiata Lungolago Mafalda di Savoia, tra il Tempio Voltiano e la diga foranea. Ad avvistarlo e a lanciare l'allarme sono stati alcuni amici che passeggiavano intorno alle 23.30. Sono stati dapprima allertati i carabinieri, successivamente i vigili del fuoco che sono intervenuti per recuperare il corpo. Da una prima osservazione superficiale sembrerebbe che il corpo si trovasse in acqua da almeno un paio di giorni, ma sarà il medico legale a stabilire esattamente quali possano essere le cause e, sopratutto, la presunta data della morte. Non sono stati trovati i documenti dell'uomo e quindi al momento non se ne conoscono le generalità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

Torna su
QuiComo è in caricamento