Schiaffi e minacce al nonno e alla sorella: arrestato a Carbonate

In manette un giovane di 25 anni

I carabinieri di Mozzate hanno arrestato nel corso della mattinata di sabato 6 gennaio 2017 un 25enne di Carbonate. Le accuse sono di maltrattamenti in famiglia. Il giovane avrebbe nel tempo reiterato botte e minacce nei confronti del nonno e della sorella, arrivando più volte a colpirli con sonori schiaffi al volto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insulti, minacce e botte per i più svariati motivi, ma molto spesso per estorcere denaro ai due famigliari. Il 25enne è stato portato al carcere Bassone di Como a conclusione di indagini che hanno consentito di accertare quanto realmente accadeva tra le mura domestiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento