Autista ubriaco, camion esce di strada e finisce nel fiume Breggia

Un tir è uscito di strada in via Brogeda ed è andato a finire nel fiume Breggia. Un incidente spaventoso dal quale l'autista è uscito però illeso. Si tratta di un uomo di circa 40 anni di nazionalità spagnola. L'autista è risultato positivo...

 

Un tir è uscito di strada in via Brogeda ed è andato a finire nel fiume Breggia. Un incidente spaventoso dal quale l'autista è uscito però illeso. Si tratta di un uomo di circa 40 anni di nazionalità spagnola. L'autista è risultato positivo all'acol test. Dalla Polizia Locale di Como, intervenuta insieme ai vigili del fuoco italiani e svizzeri (presenti anche i carabinieri) si è appreso che il tasso alcolemico era 5 volte superiore al limite di legge per il quale scatta il ritiro della patente per gli automobilisti. Imponente lo spiegamento di mezzi per recuperare il lungo camion caduto dall'argine.

I pompieri ticinesi e italiani hanno provveduto a posizionare dele barriere nel fiume Breggia per bloccare e raccogliere il carburante che il tir ha cominciato a perdere dal serbatoio a seguito dell'incidente. Il recupero del mezzo pesante è stato molto difficile a causa del suo peso e della posizione in cui si è fermato. Le immagini video che abbiamo girato sono eloquenti. Lo stesso mezzo-gru dell'autosoccorso Lauria non riusciva da solo a sollevarlo. Il camion, infatti, era anche carico di materiale di ferro. E' stato quindi necessario svuotarlo.

L'autista spagnolo è l'unico coinvolto nell'incidente. Non risultano altri veicoli o persone coinvolte. L'uomo, sotto choq, è stato portato all'ospedale anche se non gli sono state riscontrate ferite o lesioni. Via Asiago e via Brogeda sono rimaste chiuse per tutto il tempo necessario al recupero del camion. Questo ha comportato ripercussioni piuttosto pesanti sulla viabilità circostante, autostrada compresa.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento