Chiede soldi ai clienti della Lidl di Fino Mornasco, poi spintona i carabinieri: arrestato

Extracomunitario di 22 anni ritenuto responsabile di comportamenti molesti

Repertorio

Infastidiva i clienti del supermercato Lidl di Fino Mornasco chiedendo continuamente soldi nel parcheggio in modo molesto. Chiamati i carabinieri, il protagonista, un nigeriano di 22 anni, ha reagito opponendo resistenza e tentando la fuga: per questo è stato arrestato domenica 18 febbraio 2018 dai carabinieri di Cantù.
L'episodio nel parcheggio del supermercato Lidl di via Tevere a Fino Mornasco: qui il nigeriano, classe 1996, J.I. le sue iniziali, irregolare sul territorio italiano, ripetutamente nel corso della mattinata molestava i clienti con continue richieste di denaro. Da qui la segnalazione ai carabinieri: sul posto è arrivata una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cantù. I militari hanno cercato di identificare l'uomo, ricevendo, per tutta risposta spintoni e spallate. Il nigeriano ha infatti cercato di fuggire divincolandosi dai carabinieri con violenza, ma è stato bloccato e arrestato. Per lui le accuse sono violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di Cantù. Lunedì 19 febbraio previsto il processo con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Drammatica scoperta in Municipio a Como: lago di sangue in un bagno di Palazzo Cernezzi

  • Como, la celebrazione dell'impresa di Fiume scatena le polemiche

Torna su
QuiComo è in caricamento