Arrestato a Meda il giovane sorpreso a Carugo con un "sasso" di cocaina

Si era reso irreperibile per non scontare una condanna in carcere.

Da quasi un anno si era reso irreperibile per non scontare una condanna a 5 anni e tre mesi per traffico internazionale di stupefacenti. Come riportato dal quotidiano MonzaToday, il giovane, un 26enne di origine marocchina, è stato arrestato a Meda (MB) martedì 6 agosto 2019 dai carabinieri durante un normale controllo del territorio.

Nel maggio 2018 era stato sorpreso a Carugo con un “sasso” di cocaina da circa 50 grammi. Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, la sua attività delittuosa consisteva nel custodire partite di droga in attesa che i fornitori le ritirassero e i pusher le spacciassero. Inoltre, il 26enne aveva omesso di pagare una sanzione di 17mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

  • Incidente a Lurago d'Erba: morta donna di 36 anni

  • Droga: scoperta fitta rete di spaccio fra i giovanissimi della Como bene

Torna su
QuiComo è in caricamento