Cocaina nascosta nelle mutande: arrestato spacciatore a Carugo

In manette un 25enne marocchino bloccato dai carabinieri di Seregno

Repertorio (Foto MilanoToday)

Una "pepita" da 53 grammi di cocaina purissima nascosta nelle mutande. 
Era uno spacciatore all'ingrosso, come scrive Monza Today, il cittadino marocchino di 25 anni arrestato la sera dei 21 maggio 2018 dai carabinieri di Seregno in via Calvi, a Carugo.
A segnalare la presenza assidua del pusher sono stati alcuni residenti dei comuni tra Giussano e Carugo, la vasta zona dove il venticinquenne consegnava la sostanza stupefacente a centinaia di clienti. Un grosso giro di droga che è stato bloccato grazie all'intervento dei militari brianzoli. 
All'inizio di maggio un'altra maxi operazione dei carabinieri aveva sgominato 3 bande di spacciatori nei boschi del Comasco: 16 gli arresti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Anche a Como è esplosa la Bubble Tea mania

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

Torna su
QuiComo è in caricamento