Spaccio di cocaina a Campione d'Italia e in Ticino: arrestati nell'enclave

In manette due albanesi senza fissa dimora

La droga sequestrata dai carabinieri di Campione d'Italia

Operazione antidroga a Campione d'Italia: arrestati due albanesi per spaccio di cocaina, destinata alla piazza dell'enclave e del Canton Ticino.
Gli arresti sono stati messi a segno dai carabinieri del nucleo di Campione nella tarda serata di domenica 10 marzo 2019: ai due sono stati sequestrati 320 grammi di cocaina, 2.100 franchi e materiale per il confezionamento e lo spaccio delle sostanze.

Le indagini

I militari avevano notato i due giovani albanesi, di 23 e 29 anni, aggirarsi nell'enclave e dopo alcuni giorni di mirati controlli intorno alle 19 di domenica hanno deciso di intervenire fermando e controllando i due. Negativa la perquisizione personale e dell'auto, m i carabinieri hanno deciso di controllare anche la dimora dei due a Campione d’Italia: qui i carabinieri hanno trovato e sequestrato materiale per il confezionamento e lo spaccio di dosi di stupefacente (bilancino, lama sporca di stupefacente, ritagli di sacchetti in plastica, ecc.), nonché la somma di 2.100 franchi, telefoni cellulari e schede telefoniche.

I militari hanno ispezionato anche l’area pubblica nei pressi del Santuario della Madonna dei Ghirli dove i due erano stati notati sostare, per diversi minuti, la sera precedente, rinvenendo, sotterrati nel terreno, due barattoli contenenti pezzi di stupefacente del tipo “cocaina”, per un peso complesivo di circa 320 grammi, riconducibili, secondo gli accertamenti dei carabinieri, ai due soggetti. 

L'arresto

Considerata la flagranza e il pericolo di fuga, i due albanesi sono stati sottoposti a fermo e portati al carcere Bassone di Como. In manette sono finiti I.M., 29enne senza fissa dimora in Italia, e K.E., 23enne anch'egli senza fissa dimora. Per loro l'accusa è di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanza stupefacenti e psicotrope, destinate sia alla “piazza” campionese che al Canton Ticino.

Potrebbe interessarti

  • Nuovi cantieri stradali a Como: via Giussani chiusa per due mesi

  • Incidenti, più sicurezza a Monte Olimpino: ecco come cambia la strada

  • Aiutiamo Luca a ritrovare il suo pappagallo Leo smarrito a Cagno

  • Partita Como-Pergolettese, domenica zona stadio blindata

I più letti della settimana

  • Spara contro suo padre e suo fratello: paura davanti a una ditta di Erba

  • Controsoffitto crolla sulle auto posteggiate nell'autorimessa di un condominio a Como

  • Frontale a Sorico: Statale Regina nel caos

  • Colto da malore sulla Statale "Regina": traffico in tilt a Colonno

  • Truffa del finto bestiame per avere fondi europei: nei guai aziende agricole di Como e Sondrio

  • Anvedi che cosa ha aperto al posto del Bolla

Torna su
QuiComo è in caricamento