Spaccio nei boschi di Orsenigo, arrestati due pusher: la droga in casa a Meda

I due spacciatori usavano un appartamento brianzolo come punto di appoggio

La droga sequestrata ai due spacciatori

Lavoravano come spacciatori a Orsenigo, ma dormivano in un appartamento di Meda da cui ogni giorno raggiungevano i boschi in cui svolgevano la loro attività.

I due pusher – tra i più attivi in Brianza – di 22 e 30 anni, entrambi di nazionalità marocchina sono stati arrestati per detenzione e spaccio di stupefacenti dai carabinieri di Seregno. Come riporta MonzaToday, gli spacciatori erano stati segnalati più volte dagli automobilisti di passaggio ma anche dai residenti di Orsenigo.

I militari hanno perquisito il loro pied à terre a Meda. In casa, hanno scoperto 71 grammi di eroina, 17 di cocaina, 16 di hashish, oltre a bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e altri oggetti usati dagli spacciatori. I pusher attendevano i clienti nei boschi alla periferia di Orsenigo e qui avveniva la compravendita di droga. Gli spacciatori non esitavano a nascondere la droga sottoterra, per celarla alle forze dell’ordine. 

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento