Mariano Comense, evade dai domiciliari: arrestato

Nei guai un 66enne: è finito al Bassone

Era agli arresti domiciliari ma il controllo dei carabinieri ha appurato che non era in casa. Per questo un 66enne di Mariano Comense, M.G. le sue iniziali, nel pomeriggio di giovedì 7 giugno 2018 è stato portato in carcere dai militari della Tenenza di Mariano Comense in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dalla 5^ Sezione Penale della Corte di Appello di Milano.

Il 66enne, agli arresti domiciliari per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato denunciato dai carabinieri per inadempienza delle prescrizioni previste dal suo status di ristretto. I militari, infatti, hanno accertato che lo scorso 12 maggio non era presente in casa, denunciandolo per evasione.
Questa denuncia rientra nel costante controllo del territorio dispiegato dai militari dell’Arma sul territorio e finalizzato alla repressione di tutte le condotte delittuose. Inesorabile, dunque, è giunto per M.G. il deferimento all’Autorità Giudiziaria per il comportamento tenuto e contrario alla legge. L’Autorità Giudiziaria ha dunque emesso il provvedimento e il 66enne è stato portato nel carcere Bassone di Como.

Una vicenda simile era avvenuta lo scorso 9 aprile a Bregnano dove un uomo agli arresti domiciliari era evaso ma era stato rintracciato dai carabinieri nei boschi noti per lo spaccio di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Auto incendiata a Como in piazza San Rocco: le immagini

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano arrivano i capolavori della collezione Emil Bührl

  • Cantù, partorisce in casa assistita dal marito: il miracolo del piccolo Riccardo

  • Como, donna morta in auto sotto casa del compagno: forse l'abuso di alcol la causa

Torna su
QuiComo è in caricamento