Aggredita operatrice del centro d'accoglienza di Sagnino: arrestato richiedente asilo

Giovane della Costa d'Avorio in carcere

Una donna, operatrice del centro d'accoglienza, è stata aggredita da un migrante richiedente asilo originario della Costa d'Avorio. L'allarme è scattato nel pomeriggio del 15 lòuglio 2019. Le volanti della Questura di Como sono accorse nel centro Salesiani di via Conciliazione a Como per soccorrere la donna e fermare il giovane che nel frattempo ha anche danneggiato l'auto dell'operatrice. L'ivoriano è risultato avere già diversi precedenti penali. Gli era stato negato già una volta l'asilo ed è in attesa di sentenza d'appello. E' stato processato con rito direttissimo. L'arresto è stato confermato, si trova nel carcere del Bassone in attesa di nuova udienza. In quella sede verrà anche valutata nuovamente la sua richiesta d'asilo.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento