Sgominata baby gang che agiva a Como e provincia: 17 arresti

Per i minorenni varie accuse di reato: furti, rapine, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale

Baby gang (foto repertorio NapoliToday)

Arrestata un'intera baby gang che agiva a Como e provincia. La polizia di Stato e l'arma dei carabinieri hanno eseguito ben 17 arresti su ordine del Tribunale dei minorenni di Milano nei confronti di altrettanti ragazzi che sono accusato di avere compiuto furti e rapine nel Comasco. Tra le altre accuse con le quali sono stati arrestati ci sono ricettazione, danneggiamento, resistenza a pubblico e oltraggio ufficiale. 

Rapine, furti e vandalismi: guarda il video della baby gang

La baby gang era formata da ragazzi minorenni a dir poco spregiudicati. La banda ha agito soprattutto nel periodo tra giugno e ottobre 2018 compiendo rapine e furti in abitazione ma anche numerosi episodi di aggressione contro giovani coetanei.
Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine i componenti della gang hanno dimostrato più volte l'assenza di freni inibitori nei confronti degli agenti di polizia e dei carabinieri. Infatti, è accaduto diverse volte che alcuni di loro siano stati fermati e condotti in questura o al comando dei carabinieri, ma una volta giunti in questi uffici insultavano gli agenti o cercavano addirittura di aggredirli.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • Lago di Como: i 10 migliori aperitivi con vista mozzafiato

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Scoppia il serbatoio di Gpl, un morto a Gravedona

Torna su
QuiComo è in caricamento