Grandate, barista aggredito con un pugno in faccia per il conto troppo caro

L'episodio è successo al Caffè Mirò di via Madonna del Noce

Repertorio (foto Milano Today)

Aggressione al Caffè Mirò di Grandate a causa, pare, di uno scontrino troppo salato. Protagonisti un cliente del bar e il gestore del locale.
L'episodio è successo nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 giugno 2018 nel locale di via Madona del Noce: secondo quanto riferisce la Provincia un uomo, un cliente del bar 53enne residente a Fino Mornasco, dopo aver pagato la propria consumazione è uscito dal locale. Ma ad un'occhiata più attenta lo scontrino pare sia sembrato troppo caro all'avventore che è tornato indietro mettendosi a discutere animatamente con il barista. La litigata presto è degenerata ed è partito un pugno. La peggio è toccata al gestore del Caffè Mirò. Subito sono intervenuti altri clienti del bar che hanno cercato di calmare gli animi, ma è stato necessario l'intervento dei carabinieri di Cantù per riportare la situazione sotto controllo e cercare di ricostruire l'accaduto.
Il barista è stato portato in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Cantù per essere medicato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

Torna su
QuiComo è in caricamento