Grandate, barista aggredito con un pugno in faccia per il conto troppo caro

L'episodio è successo al Caffè Mirò di via Madonna del Noce

Repertorio (foto Milano Today)

Aggressione al Caffè Mirò di Grandate a causa, pare, di uno scontrino troppo salato. Protagonisti un cliente del bar e il gestore del locale.
L'episodio è successo nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 giugno 2018 nel locale di via Madona del Noce: secondo quanto riferisce la Provincia un uomo, un cliente del bar 53enne residente a Fino Mornasco, dopo aver pagato la propria consumazione è uscito dal locale. Ma ad un'occhiata più attenta lo scontrino pare sia sembrato troppo caro all'avventore che è tornato indietro mettendosi a discutere animatamente con il barista. La litigata presto è degenerata ed è partito un pugno. La peggio è toccata al gestore del Caffè Mirò. Subito sono intervenuti altri clienti del bar che hanno cercato di calmare gli animi, ma è stato necessario l'intervento dei carabinieri di Cantù per riportare la situazione sotto controllo e cercare di ricostruire l'accaduto.
Il barista è stato portato in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Cantù per essere medicato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

Torna su
QuiComo è in caricamento