Scappano dal carcere di Lecco: è caccia all’uomo

Si chiamano Nicodemo Romeo, 27enne di Reggio Calabria, e El Famly Amr Aly, egiziano domiciliato a Calolziocorte. Sono i due uomini evasi ieri dal carcere di Pescarenico a Lecco. Sono riusciti a scavalcare il muro di cinta e darsi alla fuga. I...

detenuti

Si chiamano Nicodemo Romeo, 27enne di Reggio Calabria, e El Famly Amr Aly, egiziano domiciliato a Calolziocorte. Sono i due uomini evasi ieri dal carcere di Pescarenico a Lecco. Sono riusciti a scavalcare il muro di cinta e darsi alla fuga. I numerosi posti di blocco non sono serviti a bloccare i due fuggitivi che risultano ancora latitanti. Romeo era finito in cella per un reato legato alla droga, ma in passato era rimasto coinvolto anche in un omicidio a Lumezzane. Per il questore di Lecco si tratta di un soggetto pericoloso. L'egiziano, invece, era in carcere con l'accusa di rapina e lesioni aggravate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Eupilio: si cerca Mattia Gandola nel lago, forse annegato

  • Una super grandinata si abbatte sull'Erbese: chicchi grossi come noci a Lambrugo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi (il 70% dei nuovi casi in Italia), bene Como

Torna su
QuiComo è in caricamento