Comune di Como sempre più ecologico: niente più plastica entro il 2020

Approvata la mozione del Movimento 5 Stelle

Eliminare l'utilizzo di plastica dagli uffici comunali e bandirne l'uso in tutta la città entro il 2020. E' l'obiettivo che il Comune di Como si è prefissato con l'approvazione da parte del consiglio della mozione presentata dal Movimento 5 Stelle. E' così che Palazzo Cernezzi punta allo status di "Comune Plastic Free". 

"E' importante che anche le amministrazioni locali si sensibilizzino e procedano nell'eliminare nel più breve tempo possibile l'utilizzo delle plastiche" ha dichiarato il capogruppo pentastellato Fabio Aleotti. 

La mozione nello specifico impegna sindaco e giunta ad attuare modalità di sensibilizzazione nelle grandi catene di distribuzione, bar, caffetterie, pub e in tutti gli esercizi commerciali per eliminare l'uso delle vaschette di plastica e a mettere in atto un cronoprogramma per bandirne l'uso in città, entro il 2020, a favore di packaging biodegradabili. E ad avviare nel più breve tempo possibile tutte le azioni necessarie per intraprendere un percorso etico e di rieducazione al rispetto e tutela dell'ambiente, con l'obbiettivo primario di eliminare la presenza della plastica all'interno del Comune.

"Questo è fondamentale visti i livelli di microplastiche rilevati anche nel nostro lago oltre che in tutti i mari, i fiumi, microplastiche che i pesci ingeriscono e che poi l'uomo assimila - ha aggiunto Aleotti - importanti in questa direzione anche gli incentivi presenti nella Legge di Bilancio 2019. Viene infatti contemplato un incentivo, consistente in un credito di imposta. A beneficiarne sono tutte le imprese che: - acquistano prodotti realizzati con materiali provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica o acquistano imballaggi biodegradabili e compostabili o derivati dalla raccolta differenziata della carta e dell’alluminio".

"Ritengo anche che oltre al fondamentale e improcrastinabile beneficio per la salute - ha concluso il capogruppo pentastellato - riuscire a essere tra i primi Comuni Plastic Free possa anche essere un incentivo per un turismo di qualità attento alle politiche ambientaliste dei luoghi in cui soggiornare".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Anche a Como è esplosa la Bubble Tea mania

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

Torna su
QuiComo è in caricamento