Tornano gli "angeli" del lago: moto d'acqua per salvare i bagnanti

Vigili del fuoco per il progetto Lario Sicuro

È stata confermato anche per quest'anno il presidio acquatico gestito dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Nei giorni scorsi, infatti, il prefetto di Como, Ignazio Coccia, e il presidente dell'Autorità di Bacino del Lario e del Laghi Minori di Menaggio Luigi Lusardi, hanno sottoscritto l’apposita convenzione valida per l’intero periodo estivo finalizzata a garantire la possibilità di effettuare interventi di salvataggio lungo il litorale libero.
In concreto il servizio si propone di integrare il salvataggio di persone e natanti nell'ambito del progetto “Lario Sicuro”, predisposto ogni anno dall'Autorità di Bacino con le principali organizzazioni di volontariato ed altri enti, negli arenili liberi e pubblici e nelle acque libere ricadenti nella giurisdizione dei Comuni che aderiscono all’ente. Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco assicurerà il servizio di soccorso con proprio personale a bordo di moto d’acqua MDA 34 con propulsore da 110CV, per 9 ore giornaliere circa, dalle ore 10 alle 19 nei seguenti giorni: 22, 26 e 29 luglio e 2, 5, 9, 12, 16, 19, 23, 26 e 30 agosto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

Torna su
QuiComo è in caricamento