Il fascino intramontabile del Trenino Rosso del Bernina

Fino al 30 settembre è ancora possibile riscoprire la magia di un weekend ancora estivo a St. Moritz

Trenino rosso del Bernina

Conosciuto in tutto il mondo, il “Trenino del Bernina” collega il capolinea italiano, Tirano, alla rinomata località svizzera dell’Engadina, St. Moritz. Il Trenino Rosso, così soprannominato dal colore fiammante dei suoi vagoni, è un gioiello che appartiene alla Ferrovia Retica, e dal 2008 è diventato Patrimonio mondiale Unesco. Lungo un percorso mozzafiato il treno più alto d’Europa, noto anche come Bernina Express, scala le Alpi senza l’uso della cremagliera.

Bernina Express, l’espresso più lento d’Europa

Vi attende un tragitto all’insegna dello stupore e delle forti emozioni, dai 429 mslm di Tirano alle alte quote dell’Ospizio Bernina (2253 mslm), per poi ridiscendere, facendosi cullare, nella vallata del fiume Inn: l’alta Engadina e la blasonata St.Moritz. Accomodatevi, prendete posto sul vagone, date un’occhiata al tragitto segnato sul tavolo di fianco a voi e tenete a portata di mano l’orario dei treni per eventuali soste o per prevedere le vostre fermate predilette. Preparatevi quindi a partire. Un vagone assolutamente confortevole vi attende: caldo e riscaldato d’inverno, spumeggiante d’estate con le carrozze cabrio all’aperto, esclusivo con le vetrate a cupola sull’Espresso. 

Trenino del Bernina-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Mercedes, via da Como per la Costa Azzurra: ufficialmente problemi di spazio

  • Manifestazione delle Sardine a Como: piazza gremita contro la Lega

Torna su
QuiComo è in caricamento