Turate chiama Spazio: ecco il telescopio che individua asteroidi pericolosi

Si chiama Flyeye ed è stato costruito in provincia di Como

Un giorno forse salverà il mondo: si chiama Flyeye ed è un telescopio in grado di individuare asteroidi diretti verso la terra. Questa sofisticata apparecchiatura è nientemeno che "made in Como", o meglio, "made in Turate". E' stato presentato l'11 luglio 2019 nella sede della OHB di Turate dove è stato assemblato. A lavorare a questo progetto innovativo sono state l'Esa e l'Asi, ovvero le agenzie spaziali europee ed italiana.

Occhio di mosca

Il telescopio è dotato di ben 16 telecamere, caratteristica, questa, che lo rende simile a un occhio di mosca. Da qui, appunto, il nome: Flyeye. L'intera apparecchiatura pesa 24 tonnellate, è alta 6,5 metri e larga 4. Scruterà il cielo alla ricerca di asteroidi potenzialmente pericolosi per la Terra a causa della loro traiettoria. E' costato circa 15 milioni di euro e sono serviti quasi dieci anni per pensarlo, progettarlo e realizzarlo.

Guarderà lo spazio dalla Sicilia

Flyeye entrerà in funzione nel 2021. Verrà installato sulla cima del monte Mufara dove c'è un parco astronomico realizzato negli anni Novanta. Infatti, il monte Mufara è da almeno cinquant'anni ritenuto un ottimo punto di osservazione per studiare il cielo e scrutare gli astri grazie alla sua pressoché totale assenza di inquinamento atmosferico e luminoso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Rivoluzione in Svizzera: primo sì alla "vignetta elettronica" dell'autostrada

  • Nuova stella Michelin per Vincenzo Guarino de L'aria di Blevio

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • I 6 negozi dove acquistare le più belle decorazioni per Natale

Torna su
QuiComo è in caricamento