Sicurezza, a Como altri 31mila euro dal Ministero per la videosorveglianza

Sono messi a disposizione dalla legge di conversione del Decreto Semplificazione

Circa 20 milioni di euro sono stati messi a disposizione dalla legge di conversione del Decreto Semplificazione (appena definitivamente approvata) per finanziare 216 progetti di altrettanti Comuni, con lo scorrimento della graduatoria dell’ultimo bando 2017-2019. Fondi che serviranno a incrementare i sistemi di videosorveglianza delle città e dei paesi che avranno accesso a queste risorse. A Como il Ministero dell'Interno corrisponderà 31mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli altri, i fondi arriveranno, oltre che a Como, ad Alessandria, Asti, Catania, Fermo, Firenze, Foggia, Genova, Gorizia, Grosseto, Pescara, Prato, Treviso.
Non solo. Per il triennio 2020-2022 sono già previsti nuovi bandi, come annunciato dal Viminale, e che metteranno a disposizione altri 80 milioni di euro sull’intero territorio nazionale.
“L’ultimo bando per la videosorveglianza aveva previsto meno di 40 milioni. I Comuni li stanno ricevendo in queste settimane ma abbiamo subito messo a disposizione altri 20 milioni per coprire le esigenze di altri enti locali esclusi, con un incremento di circa il 50%: i fondi che avevamo ereditato erano troppo pochi. Infatti, siamo pronti a investirne anche altri 80 per il triennio 2020-2022 grazie al Decreto Sicurezza. L’attenzione per il contrasto alla illegalità anche nei piccoli centri è un cambio di rotta evidente. E i sindaci, in virtù del Decreto sicurezza, tornano protagonisti. Dalle parole ai fatti” commenta il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

  • Lago di Como, prendono il sole completamente nudi: multati

Torna su
QuiComo è in caricamento