Anticipazioni d'autunno: la prima neve imbianca le vette lariane

Già nei giorni scorsi una timida spolverata

Questa volta è arrivata davvero. Dopo la timida spolverata dei giorni scorsi, durante la notte tra sabato 7 e domenica 8 settembre 2019 la neve è tornata decisamente ad imbiancare le vette lariane.

Temperature in drastico calo nella mattina di domenica e neve fino ai 1800 - 1600 metri di quota, a seconda delle valli e delle zone. Appena al di sotto, il verde carico dei boschi, non ancora rivestiti delle tipiche tinte autunnali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le copiose, e a tratti violente, piogge della notte, la mattina di domenica è stata caratterizzata da venti sostenuti che hanno spazzato il Lario a 50 km/h. Secondo i dati raccolti dalle centraline del Centro Meteo Lombardo (Cml), le raffiche più violente nel Comasco hanno toccato i 66 km/h e sono state registrate, tra le 9.30 e le 10, a Brunate San Maurizio, Como Sagnino e Loveno di Menaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valchiavenna, 37enne di Mariano Comense precipita in un dirupo e muore

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Alta Valsassina, tragedia in famiglia, uccide i figli e poi si toglie la vita: i retroscena e i messaggi sui social

  • Bloccato in Thailandia dopo una gravissimo infortunio: scatta la raccolta fondi per aiutare Santiago

  • E' morto Silvio Mason, storico batterista dei Succo Marcio

  • Merone, infortunio sul lavoro: morto un uomo alla Holcim

Torna su
QuiComo è in caricamento