Anticipazioni d'autunno: la prima neve imbianca le vette lariane

Già nei giorni scorsi una timida spolverata

Questa volta è arrivata davvero. Dopo la timida spolverata dei giorni scorsi, durante la notte tra sabato 7 e domenica 8 settembre 2019 la neve è tornata decisamente ad imbiancare le vette lariane.

Temperature in drastico calo nella mattina di domenica e neve fino ai 1800 - 1600 metri di quota, a seconda delle valli e delle zone. Appena al di sotto, il verde carico dei boschi, non ancora rivestiti delle tipiche tinte autunnali.

Dopo le copiose, e a tratti violente, piogge della notte, la mattina di domenica è stata caratterizzata da venti sostenuti che hanno spazzato il Lario a 50 km/h. Secondo i dati raccolti dalle centraline del Centro Meteo Lombardo (Cml), le raffiche più violente nel Comasco hanno toccato i 66 km/h e sono state registrate, tra le 9.30 e le 10, a Brunate San Maurizio, Como Sagnino e Loveno di Menaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Scomparso da casa, ritrovato in fin di vita in un bosco a Villa Guardia

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Como, fermato con un assegno da 100 milioni prima della dogana

Torna su
QuiComo è in caricamento