Lido di Villa Olmo, firmato il contratto: ora riapertura possibile

Gli storici gestori Porta e Locatelli possono tornare al lavoro nella struttura

Il lido di Villa Olmo

Torna a vivere il lido di Villa Olmo a Como. Gli storici gestori Giorgio Porta e Maurizio Locatelli hanno firmato martedì 7 maggio 2019 il contratto di concessione dell'impianto e già dal giorno dopo potranno tornare a operare nella struttura. Finalmente una svolta dopo dopo mesi di incertezza sul futuro dell'impianto, chiuso da più di un anno dopo una lunga battaglia legale tra il comune e la società Sport Management, che si era inizialmente aggiudicata l’appalto. Il lido era quindi tornato agli ex gestori, ma poi era rimasto chiuso: la prima estate comasca senza la struttura.
Adesso sarà necessario effettuare i lavori di messa in funzione dell'impianto e di ripristino per riportare la struttura alla piena efficienza in vista della prossima riapertura, anche se ancora non si conosce la data certa.
L'attesa dunque sembra essere quasi finita e presto i comaschi dovrebbero poter tornare a prendere il sole e fare il bagno al lido.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Scoppia il serbatoio di Gpl, un morto a Gravedona

  • Mauro Pigazzini di Garlate, l'uomo morto nell'esplosione del serbatoio di Gpl a Gravedona

Torna su
QuiComo è in caricamento