Lago di Como: i giardini più belli d'Italia sono a Villa Carlotta

Secondo FoxLife la dimora in Tremezzina con il suo panorama mozzafiato mette tutti in fila

carlotta

Secondo Foxlife, il giardino più bello d'Italia è quello di Villa Carlotta in Tremezzina. Soprattutto in primavera, tempo di fioritura, non ci sono dubbi. Secondo il servizio sulle pagine online del noto canale tematico di Sky, dello storico sito sul Lago di Como. Villa Carlotta, nella speciale "Top Five" stilata da Foxlife, precede nell'ordine Villa Taranto a Verbania, Villa Grock a Imperia, Giardini di Boboli a Firenze, Giardino di Ninfa a Cisterna di Latina. A premiare il complesso è certamente un complesso che ha il dono di specchiarsi nel panorama mozzafiato del Lago di Como. Il giardino botanico di Villa Carlotta fa parte del circuito dei "Grandi Giardini d'Italia": negli ultimi anni, è bene ricordarlo, questo tipo di turismo ha mostrato un trend in costante crescita. 

Visitatori

Sempre in salita, infatti, il numero dei visitatori di Villa Carlotta a Tremezzina: 228.590 visitatori nel 2018 con un incremento del  +1.22% rispetto al 2017 (225.826) nel 2016 c'erano stati  208.743 visitatori. Per la stagione 2019, che ripartirà il prossimo 22 marzo, Villa Carlotta ha in previsione eventi e appuntamenti che valorizzeranno le collezioni artistiche e botaniche della villa e del parco offrendo al pubblico degli appassionati diverse occasioni di approfondimento. Oltre a questo, l’aspetto di accoglienza per le famiglie e delle scuole sarà al centro delle azioni di miglioramento dell’offerta.

La villa

Villa Carlotta vi accoglie con il suo magnifico parco botanico e le sue sale ricche di capolavori d’arte. Villa Carlotta è un luogo di rara bellezza: qui capolavori della natura e dell'ingegno umano convivono armoniosamente in 70.000 mq tra giardini e strutture museali. In una conca naturale, tra lago e montagne, il marchese Giorgio Clerici fece edificare alla fine del 1600 una splendida dimora, imponente ma sobria, circondata da un giardino all'italiana, di fronte ad uno scenario mozzafiato sulle dolomitiche Grigne e Bellagio.

La storia

Con Gian Battista Sommariva, il successivo proprietario, la villa toccò il sommo dello splendore, arricchendosi di opere d'arte e divenendo meta irrinunciabile per una visita sul lago di Como. Sommariva, che acquisì la proprietà agli inizi dell'Ottocento, volle che parte del giardino fosse trasformato in uno straordinario parco romantico e che la villa venisse impreziosita con capolavori di Canova, Thorvaldsen e Hayez.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il parco

Il parco di villa Carlotta è celeberrimo per la stupefacente fioritura primaverile dei rododendri e delle azalee in oltre 150 varietà. Tuttavia ogni periodo dell'anno è adatto per una visita: antichi esemplari di camelie, cedri e sequoie secolari, platani immensi e essenze esotiche si propongono ai visitatori in un alternarsi di ambientazioni create nei secoli dagli architetti dei giardini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento