Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il video girato dal drone nel lago di Como: spettacolari immagini subacquee dei segreti del Lario

Tra gamberi alieni e persico reale: le riprese in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua

 

Immagini girate da una drone subacqueo per catturare i segreti dei fondali del Lago di Como. Sono quelle girate durante l'immersione "social" del 22 marzo 2019 nella acque antistanti la darsena di viale Geno da Emilio Mancuso, il sub biologo che si è immerso per raggiungere il Cristo degli Abissi in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua.

Una lezione speciale seguita in diretta da ben 120 scuole da tutta Italia che hanno partecipato al collegamento video con il sub che era sui fondali del Lario, il Lago più profondo in Italia. 
Mentre Mancuso si immergeva, Nicola Castelnuovo guidava il drone, filmando punti e scenari inediti.

La vita sotto il lago di Como tra gamberi alieni e persico reale 

“Sono immagini spettacolari - ha affermato Mancuso, il sub–biologo della Proteus/Lab- Il fondale che tra massi e ghiaia dolcemente sprofonda verso il "verdeblu" del profondo lago..le piccole praterie di piante acquatiche che diventano nascondiglio per tanti piccoli ghiozzi...e le parti più pianeggianti di fondale che sono totalmente ricoperte di vecchi gusci di Dreissena polymorpha.
Uno dei molluschi ormai più famosi del lago..che però non è una specie autoctona: è infatti ottimo esempio di come il nostro fragile lago sia influenzato..a volte attaccato..da specie alloctone, conosciute anche come "specie aliene", che spesso non sono un bene per i nostri ecosistemi lacustri.

Sempre a proposito di specie aliene – ha continuato Emilio Mancuso - abbiamo anche incontrato più di un esemplare di gambero alieno. Ormai sono almeno 6 le specie di gamberi alloctoni che sono stati identificati nel nostro lago di Como.

È nella penombra delle fascine che invece siamo riusciti a osservare uno tra i pesci più tipici e famosi del lago, ovvero il Persico reale. Le fascine infatti vengono depositate ad hoc sui fondali per creare maggiori substrati utili alla deposizione di uova per pesci come il Persico e al contempo diventano ottime zone rifugio per nascondersi agli occhi degli ipotetici predatori soprattutto in questo periodo dell'anno..dove la buona visibilità delle acque del lago rende piuttosto difficile nascondersi in pieno giorno".

I pescatori preparano le fascine per il pesce persico: il video

"Il nostro lago è un ambiente marcatamente stagionale - ha proseguito Mancuso- In questo periodo lo osserviamo nel passaggio tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, con un lento ma graduale aumento della concentrazione di microalghe, il famoso fitoplancton, importantissimo poiché è la base alimentare/energetica di tutti gli ecosistemi lacustri. Purtroppo però abbiamo notato abbastanza facilmente come anche il nostro lago sia influenzato dal clima decisamente anomalo che abbiamo vissuto e stiamo vivendo”.

La sfida di Proteus/Lab: a scuola archeologia marina e biodiversità

“Ed ora la prossima sfida sarà quella di portare in tutte le classi italiane due argomenti importanti: l’archeologia marina da una parte e la biodiversità delle acque italiane dall’altra - ha dichiarato Paola Iotti, Presidente di Proteus/Lab, Centro di Didattica per la divulgazione scientifica – penso che anche questa sfida possa essere vinta con l’aiuto di Enti e di chi vorrà investire nei nostri progetti scientifici.

Il 22 Marzo abbiamo registrato un grande successo riuscendo a mettere insieme ben 120 scuole da tutta Italia e tutte collegate con il sub/biologo che era sui fondali lacustri del Lago di Como. La statua subacquea del Cristo degli Abissi è entrata proprio nelle aule. I ragazzi hanno posto tantissime domande – ha proseguito Iotti – talmente tante che ad abbiamo potuto rispondere in diretta ad alcune mentre altre hanno comunque trovato risposte dopo la diretta. E’ stata una sfida vinta."

Potrebbe Interessarti

  • Un fiume di pioggia e fango bombardato dalla grandine a Solbiate

  • Como, allagata via per Cernobbio

  • Un fiume di fango e detriti nel lago ad Argegno

  • Barca brucia in mezzo al lago a Gravedona: il video

Torna su
QuiComo è in caricamento