Lago di Como: aumenta la visibilità mondiale

Nel 2019 sempre più realtà del territorio si sono affacciate al mercato internazionale. Ecco quali

Il Lago di Como

Ieri, 27 novembre, al Palace Hotel si è svolta l’annuale assemblea Lake Como Convention Bureau, rete che riunisce i principali operatori della filiera congressuale di una delle destinazioni più conosciute al mondo.

Primo obbiettivo dell’incontro, tirare le somme del 2019: l’anno che volge al termine ha registrato il più alto incremento del numero di associati dalla nascita del network: alle 37 strutture specializzate distribuite nelle province di Como e Lecco, si sono aggiunte l’Aereo Club Como, la Società Palchettisti del Teatro Sociale, l’Hilton Lake Como, la GDS Communication, il Museo della Seta, Lake Como Incentive&team building e l’Alps. L’area lecchese ha visto l’ingresso di Lake Como East Side, Villa Lario Resort, Class Eventi e Salice Blu.

Sono membri della rete strutture alberghiere di lusso, sedi culturali e sedi per eventi, ristoranti, wedding planner, agenzie di comunicazione, imprese di allestimenti floreali, società di trasporti.

Quest’anno poi, un ulteriore traguardo, destinato a incrementare l’offerta di servizi messi a disposizione dal Lake Como Convention Bureau, ovvero la convenzione siglata con la Navigazione Lago di Como, che garantisce una scontistica sulle tariffe di noleggio delle navi riservato ai membri del network e, di conseguenza, ai loro clienti e anche la nuova convenzione con Jungle Raider Park.

“L’attività commerciale del Convention Bureau è stata particolarmente intensa nell’anno in corso – dichiara Piero Bonasegale - con 15 missioni di promozione del territorio tra workshop dedicati, partecipazione a fiere e viaggi di familiarizzazione. L’offerta ricettiva che abbiamo proposto e che continuiamo a proporre è di assoluto livello e adatta sia per un soggiorno di piacere che per un viaggio di affari. Uno dei risultati più significativi che abbiamo ottenuto è, senza dubbio, la scelta della destinazione Lago di Como per il prossimo Meeting&Incentive Forum dal 28 al 31 ottobre 2020, che vedrà Villa Erba come sede ospitante, insieme ad altre location come il Teatro Sociale di Como per i momenti conviviali e tutta una serie di attività complementari sul territorio per esaltarne  la bellezza. L’evento, tra i più importanti a livello internazionale, vedrà la presenza di 185 buyer europei e 165 espositori provenienti da tutto il mondo. Un’occasione unica per presentare e promuovere in loco il nostro territorio, con un indotto che ne deriva a beneficio del Lago di Como in generale e di tutti gli associati in particolare".

Membro del nazionale Convention Bureau Italia, la compagine lariana è nata sei anni fa con l’obiettivo di aumentare la visibilità Lago di Como come destinazione  congressuale, coordinando e integrando l’offerta del territorio per facilitare la gestione degli eventi nazionali e internazionali del mondo MICE.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento