Sapore di provocazione, fast food di Cantù propone un nuovo panino: l'Immigrato

In promozione per due settimane un hamburger con falafel, curcuma e altri ingredienti esotici

Provocazione politico-gastronomica in terra leghista. Un fast food di Cantù, appartenente a una nota catena che conta diversi negozi in Brianza, ha lanciato nel suo menù un nuovo e provocatorio hamburger: l'Immigrato.  Lo slogan che accompagna il lancio pubblicitario di questo panino è "preparatevi ad accoglierlo".
Si tratta di un panino con sapori e prodotti che arrivano da lontano, come descritto nel volantino e nella pagina Facebook del fast food: "Vi conquisterà con il sapore esotico di nuovi ingredienti: pane alla curcuma e semi di papavero, burger di agnello, falafel al cumino, tegole di formaggio alla brace al curry, maionese al Karkadè e kebab di verdura al profumo di zenzero. Un tripudio di sapori stranieri, un mix di tradizioni, provatelo e siamo sicuri che imparerete presto a parlare la sua stessa lingua". 

Salvini hamburger-2

Sulla pagina Facebook dell'hamburgeria sono comparse anche vignette ironiche, parodia di Matteo Salvini che citofona a una famiglia di migranti (divenuto un caso politico a livello nazionale) accusata di spaccio di droga: "Scusi ma lei... Ha già provato il burger l'Immigrato?". Il dibattito sul web è esploso immediatamente e, con esso, anche le accuse e critiche alla stessa catena di fast food che, però, ha più volte ribadito il carattere ironico della loro nuova proposta gastronomica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • LIDL arriva a Como e cerca 22 persone da assumere, ecco come candidarsi

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento