Sapore di provocazione, fast food di Cantù propone un nuovo panino: l'Immigrato

In promozione per due settimane un hamburger con falafel, curcuma e altri ingredienti esotici

Provocazione politico-gastronomica in terra leghista. Un fast food di Cantù, appartenente a una nota catena che conta diversi negozi in Brianza, ha lanciato nel suo menù un nuovo e provocatorio hamburger: l'Immigrato.  Lo slogan che accompagna il lancio pubblicitario di questo panino è "preparatevi ad accoglierlo".
Si tratta di un panino con sapori e prodotti che arrivano da lontano, come descritto nel volantino e nella pagina Facebook del fast food: "Vi conquisterà con il sapore esotico di nuovi ingredienti: pane alla curcuma e semi di papavero, burger di agnello, falafel al cumino, tegole di formaggio alla brace al curry, maionese al Karkadè e kebab di verdura al profumo di zenzero. Un tripudio di sapori stranieri, un mix di tradizioni, provatelo e siamo sicuri che imparerete presto a parlare la sua stessa lingua". 

Salvini hamburger-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla pagina Facebook dell'hamburgeria sono comparse anche vignette ironiche, parodia di Matteo Salvini che citofona a una famiglia di migranti (divenuto un caso politico a livello nazionale) accusata di spaccio di droga: "Scusi ma lei... Ha già provato il burger l'Immigrato?". Il dibattito sul web è esploso immediatamente e, con esso, anche le accuse e critiche alla stessa catena di fast food che, però, ha più volte ribadito il carattere ironico della loro nuova proposta gastronomica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento