I servizi alla persona restano chiusi: a Como arriva la protesta dei parrucchieri

“Siamo tanti e siamo pronti a dare battaglia”

Ornella Gambarotto è la titolare del salone Equipe Ornella, in piazza Duomo a Como e si è fatta portavoce del malcontento sempre più palpabile di tanti suoi colleghi, in città e in tutta Italia, preoccupati non soltanto per la propria attività, ma anche per i propri dipendenti: “Siamo decine di migliaia di professionisti e molti di noi hanno diversi dipendenti, da quali a volte dipende un’intera famiglia”, ci spiega. Per loro il divieto di lavorare protratto verosimilmente fino al primo giugno è assurdo, “Non possiamo condividerlo, tanto più che da sempre il nostro settore adotta misure sanitarie molto rigide e che siamo ora pronti ad adottiamo tutte le precauzione necessarie in questo momento specifico”. E poi c’è una cosa che infastidisce particolarmente i parrucchieri comaschi: “In Ticino i nostri colleghi hanno ripreso a lavorare già lo scorso lunedì e questo è un grosso controsenso”. E chiude con una avvertimento: “Non ci sarà da stupirsi se assisteremo a proteste nei prossimi giorni. La nostra categoria sta raccogliendo adesioni per una contestazione le cui modalità sono ancora da definire. Ma è giusto far sentire forte e chiara la nostra voce, non solo per noi ma anche per le famiglie dei nostri dipendenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Tatiana Ortelli, la ragazza morta nell'incidente in via per Cernobbio

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • Il racconto di una delle giovani vittime e la scoperta del night con prostituzione "di lusso"

  • Incidente via per Cernobbio, arrestato il ragazzo alla guida per reato stradale: aveva bevuto troppo

Torna su
QuiComo è in caricamento