Salvini: "Imperativo tutelare i nostri lavoratori frontalieri in Svizzera"

Per il leader della Lega, problemi sanitari ma anche economici

Matteo Salvini interviene oggi sulla questione frontalieri. Sollecitato dalle comunità montane della Valchiavenna, il leader della Lega si è così espresso: "È imperativo tutelare i nostri lavoratori frontalieri in Svizzera, dal punto di vista sanitario ed economico. Massimo sostegno ai sindaci lombardi che stanno sollevando il problema da settimane, inascoltati. L’obiettivo è tutelare la salute e il lavoro di italiani e svizzeri, non c’è tempo da perdere”.

La polemica con i cugini svizzeri nasce dalla disparità normativa nella gestione del contenimento del covid-19. In Italia infatti i vari decreti hanno inasprito la regola e (quasi sempre) sono stati piuttosto chiari e non soggetti a interpretazione o iniziativa personale. Secondo Salvini e molti sindacati dei frontalieri, non sarebbe così invece in Canton Ticino, dove troppi imprenditori non avrebbero messo nelle scorse settimane i loro dipendenti in condizioni di lavorare in sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora poi che anche la Svizzera è blindata, arriva un nuovo problema: la garanzia di aver riconosciuti i propri stipendi nonostante l’emergenza sanitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Tatiana Ortelli, la ragazza morta nell'incidente in via per Cernobbio

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • Il racconto di una delle giovani vittime e la scoperta del night con prostituzione "di lusso"

  • Incidente via per Cernobbio, arrestato il ragazzo alla guida per reato stradale: aveva bevuto troppo

Torna su
QuiComo è in caricamento