Erba, al via la produzione di mascherine "modello Italia" presso l'azienda Mectex

La sua caratteristica è di essere completamente riciclabile

«In questa fase di emergenza sanitaria, il primo impegno è quello di contribuire alla salute di tutti, condizione imprescindibile anche per la ripresa economica. Per questo abbiamo deciso anche noi per quanto possibile di convertire la nostra attività per la produzione di mascherine e altri dispositivi di protezione individuale». È quanto dichiara Paolo Scudieri, Presidente di Adler Pelzer Group, multinazionale leader nella componentistica automotive, nell’annunciare l’impegno del gruppo per la produzione di mascherine e altri dispositivi di protezione per l’emergenza Covid-19.

La produzione avverrà attraverso gli stabilimenti Mectex di Erba (Co) e Tecnofibre di Morra De Sanctis (Av), specializzati nel settore tessile.

Il modello Italia

Per l’occasione è stato progettato un modello specifico di mascherina, il modello Italia, rispondente ai requisiti di legge e col vantaggio di essere poi completamente riciclabile nella produzione di componenti tessili per il settore auto, una volta terminato il ciclo di vita del prodotto (10 lavaggi).

I proventi della vendita delle mascherine saranno in parte devoluti alla Fondazione Scudieri, per essere destinate alle strutture italiane che stanno affrontando l’emergenza sanitaria.

Parallelamente, la Fondazione Scudieri sostiene la raccolta fondi della Regione Campania “La Campania sa fare squadra. #noicisiamo”, con cui ognuno può donare con un versamento all’Iban IT38V03

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

06903496100000046030, causale “Covid-19 donazione”. Il supporto della Fondazione Scudieri alla Regione Campania consiste anche nell’attivare una rete internazionale finalizzata a reperire nuovi prodotti, strumenti e tecnologie per la prevenzione e la cura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Cucciago, va a trovare la fidanzata con il mezzo di trasporto per dializzati: denunciati entrambi

Torna su
QuiComo è in caricamento