Fatebenefratelli, prima appello disperato, poi la Regione nega l'emergenza: la spiegazione del sindaco Airoldi

Due comunicati discordanti: uno parla di gravi problemi nel nosocomio erbese, l'altro nega, abbiamo quindi contattato il primo cittadino di Erba

Due comunicati riguardanti il Fatebenefratelli di Erba, a distanza di poche ore. Il primo delle 11.04 di oggi, 4 aprile 2020, aveva la firma del sottosegretario di Regione Lombardia, con delega ai Rapporti con il consiglio regionale, Fabrizio Turba, in merito alle problematiche dell'ospedale Fatebenefratelli di Erba e parlava di mancanza di farmaci e protezioni nonchè dell'assenza del Governo, e di promesse disattese. 

Il secondo comunicato (sempre di oggi, 4 aprile ma verso le 14.20) arriva invece dal Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi, che ieri, 3 aprile 2020 in serata dichiara di essersi consultato con il sindaco di Erba Veronica Airoldi, e ha prontamente discusso e approfondito la situazione con il direttore sanitario del Fatebenefratelli di Erba Pierpaolo Maggioni e con il direttore amministrativo Antonio Salvatore. In questo caso nello scritto veniva negata l'emergenza e si parlava di parziale risoluzione del problema. Ma cosa sta realmente accadendo al Fatebenefratelli di Erba? 

Abbiamo contattato telefonicamente il sindaco Veronica Airoldi, che ci ha spiegato con più chiarezza la situazione: 

«Al Fatebenefratelli mancavano dei farmaci molti importanti, farmaci che si utilizzano nella terapia intensiva. Sono in contatto con il direttore sanitario Maggioni e questa è la problematica in essere ( un pò come era accaduto al Valduce qualche giorno fa). Purtroppo questi medicinali non possono essere comprati o reperiti dal comune ma dall'autorità sanitaria. Le faccio un esempio: quando mancavano mascherine e tute, ci siamo organizzati con la protezione civile e siamo riusciti a tamponare anche noi, come Comune. In questo caso, il reperimento di questi farmaci, avviene tramite canali a noi inaccessibili. Quindi confermo di aver sentito il presidente regionale della Lombardia, Alessandro Fermi, che sta provvedendo a questa carenza, la problematica è in fase di risoluzione... »

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

  • Lago di Como, prendono il sole completamente nudi: multati

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

Torna su
QuiComo è in caricamento