Como, è morto nella notte don Renato Lanzetti, vicario generale della diocesi

Era ricoverato in terapia intensiva per complicazioni dovute al Covid-19

Nella notte tra il 7 e l'8 aprile 2020, intorno alle ore 3.45, è morto don Renato Lanzetti, vicario generale della diocesi di Como. Lo annuncia il vescovo di Como, mons. Oscar Cantoni. Chiamato nel 2017 dallo stesso vescovo, don Lanzetti è nato a Torre S. Maria in Valmalenco. Era ricoverato presso la terapia intensiva di Vigevano ed ha perso la vita a causa di alcune complicazioni dovute al Covid-19. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il necrologio, in memoria del Vicario generale, è firmato dal Vescovo Oscar Cantoni con il Vescovo emerito Diego Coletti. Insieme al presbiterio e all’intera Diocesi di Como, i presuli affidano don Renato Lanzetti alla Misericordia di Dio e lo ricordano come «uomo mite e saggio, dedito con passione e umiltà al servizio dei fratelli, offrendo sempre grande esempio di obbedienza alla Chiesa e
amore ai sacerdoti». Riconoscenti al Signore per il bene da lui profuso «porgono condoglianze ai familiari e ai fedeli delle comunità che lo hanno avuto come pastore generoso e fedele». Don Renato «era un vero uomo di Dio – ribadisce ancora il Vescovo Oscar, profondamente addolorato per questo lutto –. Era innamorato del Signore Gesù. Un appassionato servitore della Chiesa, sollecito verso tutti, soprattutto i sacerdoti. La sua è stata una vita nel segno dell’obbedienza. Un prete di grande esempio per tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

Torna su
QuiComo è in caricamento