Bennet: niente code per infermieri, Croce Rossa e operatori sanitari

E per tutti i collaboratori aperta una specifica copertura assicurativa

Bennet, la famosa catena di supermercati, molto presente anche nel territorio comasco, ha preso delle decisioni per aiutare sia i suoi collaboratori che i clienti in questo difficilissimo periodo storico, stravolto dal coronavirus. Cominciamo dai clienti. 

Bennet ha pensato a coloro che, in questo momento, necessitano di un canale preferenziale per poter fare più velocemente la spesa.

Si stanno perciò creando delle corsie dedicate in ogni punto vendita del territorio per gli appartenenti alle associazioni come la Croce Rossa Italiana, per gli infermieri, i volontari, gli Enti locali come i Servizi sociali, e gli operatori sanitari in genere. Questo per cercare di fornire un servizio più veloce a queste persone senza dover fare lunghe code, come spesso accade a causa dei doverosi controlli e delle misure di sicurezza richieste dal Governo. Chiaramente bisognerà avere un documento o un'attestazione che comprobi l'appartenenza a una di queste categorie. 

La scelta di Bennet, in questo senso, è volta a stabilire un contatto reale  e concreto con le varie realtà del territorio, coinvolte in prima linea in questa lotta contro il Covid-19. 

Inoltre Bennet ha deciso di essere ancora una volta vicina ai suoi 7.000 collaboratori, attivando per loro una polizza assicurativa che prevede un particolare programma di assistenza in caso di positività al virus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento