E' ufficiale: Como candidata Unesco tra le Città Creative per la seta

Firmata dal sindaco di Como la lettera di candidatura

La firma in Camera di Commercio

Como è candidata ufficialmente al Network UNESCO Creative Cities: giovedì 27 giugno 2019 nella Camera di Commercio di Como è stata annunciata ufficialmente la candidatura della città.

Entro domenica 30 giugno la lettera di candidatura firmata dal sindaco di Como Mario Landriscina sarà inviata dal Comune di Como alla Commissione UNESCO di Parigi, accompagnata da lettera di endorsement della Commissione Italiana UNESCO che, con delibera del 13 giugno 2019, ha dichiarato di sostenere la Città di Como tra le candidate italiane al Network UCC per il settore “Craft and Folk Art” e in particolare per la Seta.

Dal 1° al 31 luglio il Segretariato UNESCO di Parigi verificherà l’eleggibilità della candidatura sulla base della completezza e correttezza della documentazione a disposizione. I documenti saranno quindi sottoposti all’attenzione dei peer del cluster per cui la città si è candidata e, in seguito, di un gruppo di esperti indipendenti scelti da UNESCO che assegneranno una valutazione alle singole candidature – 1° agosto – 30 settembre 2019.

Un eventuale secondo intervento da parte di UNESCO Italia e/o Ambasciata Italiana UNESCO e/o Ministero Esteri potrebbe verificarsi nel caso in cui la valutazione assegnata dai peer e dagli esperti indipendenti UNESCO sia la medesima per più di due città a livello nazionale. Il vaglio ultimo sarà direttamente in capo al DG UNESCO, che, prevedibilmente, nel mese di novembre 2019 ufficializzerà le nomine delle città che entreranno a far parte del Network.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Como usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano arrivano i capolavori della collezione Emil Bührl

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Como, donna morta in auto sotto casa del compagno: forse l'abuso di alcol la causa

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento