Lungolago di Como: al Tempio Voltiano un cigno agonizzante per la salmonellosi

Tutto lo stormo si riunisce vicino a lui

Polizia locale all'opera per chiamare gli addetti

Fabio, un nostro lettore, ci manda questo video. Un cigno agonizzante sul bagnasciuga del Tempio Voltiano. “Abbiamo chiesto informazione e inizialmente si diceva che avesse il collo rotto, poi invece ci hanno fatto sapere che è in atto un epidemia di salmonella e che quindi probabilmente stava male a causa di quella”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guarda il video

La polizia locale, come si vede nelle immagini, ha fatto innumerevoli telefonate per far arrivare sul posto il personale addetto ma, continua il nostro testimone, “due ore dopo il cigno era ancora lì in agonia”.  E per due ore i suoi compagni gli sono rimasti accanto. Tutto lo stormo infatti si è riunito vicino alla battigia come in attesa di conoscere la sua sorte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento