Cecchi Paone: "Da oggi George Clooney ha un nuovo sfidante a Como"

Il testimonial di Fondazione Volta punta tutto sull'inventore dell'energia conservabile: "Il futuro del mondo è nato a Como"

Cecchi Paone con Levrini

L'esordio di Alessandro Cecchi Paone a Como, in occasione della sua presentazione alla stampa alle Serre di Villa del Grumello, seppure in tono ironico, è stato con il botto: "Lancio subito una sfida, perché da oggi George Clooney non sarà più l'unico testimonial di Como e del suo lago. Se lui ha diffuso nel mondo la bellezza del Lario, io mi occuperò di raccontare Como quale culla della cultura. Volta deve essere ricordato per ciò che oggi rappresenta rispetto al futuro ecosostenibille, che passa inevitabilmente dall'energia elettrica e dalla sua conservazione. Senza le grandi invenzioni di Volta, che rappresenta il passato ma anche il futuro della scienza, il pianeta non potrebbe pensare alla riconversione delle sue risorse energetich. Ogni Volta che nel mondo si parlerà di energia, si dovrà parlare di Alessandro Volta e di Como".

C'è quindi una visione molto chiara da parte di Fondazione Volta, che ha deciso di puntare su Cecchi Paone proprio per rimettere al centro dello sviluppo culturale il più illustre cittadino. Nuova luce per Volta ripartendo da uno temi temi più caldi in discussione in tutto il pianeta: l'ecosostenibilità, appunto. Anche l'ingaggio del giornalista e accademico si può definire "green": 7.500 euro per tutto il 2020.

tempio-voltiano-2

“Sono particolarmente contento - ha detto il prsidente di Fondazione Volta Luca Levrini - che Alessandro Cecchi Paone abbia accettato il ruolo di consulente nella promozione delle nostre iniziative: la valenza di questa prestigiosa collaborazione desidera innanzitutto rafforzare la capacità di divulgazione scientifica e culturale della Fondazione. Tale auspicio, intendendo la Fondazione come sintesi di soci che rappresentano la città, vorrebbe anche diventare premessa per aiutare Como a valorizzare la propria identità, affinché possa raccontare anche a noi stessi la propria visione e vocazione. Seta, Plinio e romano, Lario, città dei Balocchi, razionalismo e molto altro: forse troppi spunti per una caratterizzazione che distingua e caratterizzi. Ovviamente, aggiungo Alessandro Volta, dal quale prendere spunto per una sua attualizzazione, una visione che partendo dalla sua pila orienti verso i necessari adeguamenti energetici, attenti alla sostenibilità ed alla loro efficienza. Al riguardo Como può candidarsi come luogo e scrigno di idee per la comunità degli Smart Citizen, dove la suggestione del Volta diventa fertile terreno sul quale costruire nuove tecnologie e sperimentazioni per il futuro energetico del paese. Ritengo che Alessandro Cecchi Paone, storico sostenitore del WWF e noto divulgatore scientifico, potrà affiancare Fondazione Volta e tutti i soci del territorio nell’importante intento di raccontare il valore di Como: iniziare un percorso che possa definire chi siamo affinché si possa sensibilizzare tutti noi alla consapevolezza del grande patrimonio che abitiamo, unico agli occhi degli altri. Patrimonio pur vero migliorabile, e dal grande potenziale che in parte deve ancora esprimersi, ma già oggi unico e stupendo. La competenza di Alessandro Cecchi Paone, e soprattutto l’entusiasmo che ho potuto apprezzare nel parlargli di tali obiettivi, sono già oggi un ottimo punto d partenza.”

"Accetto con gratitudine ed entusiasmo - ha aggiunto Alessandro Cecchi Paonedi  - di dare il mio contributo ad una ulteriore valorizzazione e visibilità della Fondazione Volta e delle iniziative di valore scientifico e culturale della Città di Como, cui ho già dato in passato il mio apporto sia nella locale sede universitaria che in un edizione passata del Festival della Luce.- Dichiara -  Nel nome di Alessandro Volta potremo insieme inserirci da protagonisti nella riconversione dell'intera economia mondiale alla elettricità come energia di riferimento e propellente pulito del nuovo sviluppo ecosistenibile". 

Alessandro Cecchi Paone, da 44 anni è giornalista autore e conduttore radiotelevisivo per Rai Mediaset e Sky e per la carta stampata, specializzato in divulgazione scientifico-culturale firmando tra l'altro Macchina del tempo, Appuntamento con la storia, Canale Marcopolo. Da 15 anni insegna Scienze della Comunicazione, Giornalismo e Marketing della scienza e della cultura presso diverse Università italiane, tra cui anche in passato l'Ateneo dell'Insubria della sede di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento