A Castelnuovo Bozzente nuovo cartello stradale: vietato fermarsi con le prostitute

Ordinanza comunale: divieto in vigore su tutte le strade del paese

Per combattere la prostituzione si multano i clienti delle "lucciole". Succede a Castelnuovo Bozzente dove l'amministrazione comunale ha emanato un'ordinanza che istituisce il divieto di fermarsi con l'auto ai bordi delle strade sulle quali viene praticata la prostituzione. Insieme all'ordinanza è stato istitutito anche un nuovo apposito cartello stradale di divieto che ritrae una ragazza e un'auto.

cartello divieto prostituzione 2-2

"L'’intento è di impedire l’esercizio della prostituzione attraverso l’istituzione del divieto di fermata o sosta delle autovetture sulla carreggiata stradale lungo le aree maggiormente interessate al fenomeno - si legge sulla pagina Facebook del Comune di Castelnuovo Bozzente - allo scopo di impedire la trattativa di prestazioni sessuali a pagamento e, di conseguenza, contrastare attivamente l’illecita attività di sfruttamento della prostituzione. L’ordinanza, già pubblicata sull’albo pretorio, sarà resa operativa mediante la posa nelle zone incriminate di apposizione segnaletica dedicata".

Potrebbe interessarti

  • Nuovi cantieri stradali a Como: via Giussani chiusa per due mesi

  • Incidenti, più sicurezza a Monte Olimpino: ecco come cambia la strada

  • Aiutiamo Luca a ritrovare il suo pappagallo Leo smarrito a Cagno

  • Partita Como-Pergolettese, domenica zona stadio blindata

I più letti della settimana

  • Spara contro suo padre e suo fratello: paura davanti a una ditta di Erba

  • Controsoffitto crolla sulle auto posteggiate nell'autorimessa di un condominio a Como

  • Frontale a Sorico: Statale Regina nel caos

  • Colto da malore sulla Statale "Regina": traffico in tilt a Colonno

  • Truffa del finto bestiame per avere fondi europei: nei guai aziende agricole di Como e Sondrio

  • Anvedi che cosa ha aperto al posto del Bolla

Torna su
QuiComo è in caricamento