Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Calendario Polizia di Stato 2020: il video realizzato nel backstage

Il fotografo è Paolo Pellegrin, uno dei reporter italiani più famosi al mondo

 

Quest'anno, il calendario della Polizia è stato affidata a Paolo Pellegrini, grandissimo fotografo italiano e fotoreporter di guerra, vincitore di 10 edizione del World Press Photo è membro effettivo del Magnum Photos, una delle più importanti agenzie del mondo. “Nei suoi scatti le ombre e le luci non sono declinate per mere finalità estetiche, ma sono rigorosamente plasmate per raccontare storie di uomini, spesso ai margini, di guerre, di drammi

umanitari. Per questo suo rigore gli abbiamo chiesto di raccontare, attraverso i suoi tagli di luce e i suoi neri degradanti, le nostre donne e i nostri uomini nel loro quotidiano agire”, ha dichiarato il Capo della Polizia, Franco Gabrielli.  Passione, impegno e servizio sono le tre parole che fanno da filo conduttore per questo lavoro fotografico e in generale per la carriera di ogni poliziotto. Anche quest'anno il calendario è realizzato in partnership con Unicef Italia e il ricavato della vendita verrà devoluto al Comitato italiano per sostenere il progetto legato alle celebrazioni per il 31esimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Dal 2001 ad oggi, grazie proprio a questo rapporto di partnership fra la Polizia di Stato e l’Unicef, sono stati raccolti circa 2 milioni e 650 mila euro e portati a termine diversi progetti. Tanto per fare un esempio, la vendita del 2019, ha permesso di devolvere 180 mila euro a un progetto a favore dei bambini nello Yemen.

Contemporaneamente, il comitato Unicef riserva una quota del ricavato delle vendite del calendario al Fondo per l'assistenza per il personale della Polizia di Stato, in particolare per finanziare il Piano Marco Valerio, rivolto ai figli dei dipendenti e degli ex dipendenti della Polizia di Stato affetti da gravi patologie croniche. È possibile acquistare il calendario presso l’URL della Questura di Como, avendo versato sul conto corrente postale numero 745000, intestato a Unicef, otto euro per l'edizione da parete e 6 per quella da tavolo. E inoltre possibile acquistare il calendario 2020 attraverso il sito dell'Unicef.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento