Chiasso, via libera al bordello di lusso vicino alla dogana

In arrivo un nuovo locale a luci rosse di 6 piani con Spa

Una prostituta in un bordello ticinese

Un bordello a 5 stelle in arrivo a Chiasso, a due passi dalla dogana commerciale: come scrive il Corriere del Ticino, nei giorni scorsi il municipio della cittadina di confine ha disposto il rilascio della licenza edilizia. Il richiedente è l'amministratore della società che gestisce un altro postribolo a Chiasso e promotore di un altro locale a luci rosse a Cadenazzo. 

Il progetto

Il progetto per la costruzione del postribolo di lusso era stato svelato lo scorso mese di agosto: un immobile di 6 piani in via dei Pedroni, dove deve essere demolito lo stabile esistente, con un parcheggio interrato, spa, ristoro e camere con doccia per la clientela.
Le stanze saranno 14, di cui 8 al terzo e 6 al quarto piano riservate alla consumazione dei rapporti a pagamento, mentre quelle al quinto piano "saranno adibite a soggiorno e residenza delle operatrici".
Al primo piano ci sarà la spa e al secondo la zona ristoro. Un investimento, secondo il quotidiano, da 3,78 milioni di franchi. 15 mesi la durata dei lavori. Saranno 20 gli addetti che lavoreranno nella costruzione, mentre le stime parlano di una media di 70 clienti nei giorni feriali, 120 il sabato e 80 la domenica..

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Rimedi post sbornia

  • Aiutiamo Luca a ritrovare il suo pappagallo Leo smarrito a Cagno

  • Come combattere il caldo quando si viaggia in auto

I più letti della settimana

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Frontale a Sorico: Statale Regina nel caos

  • Uomo trovato ferito e insanguinato sul marciapiede: soccorso in via Paoli a Como

  • Minaccia una famiglia con un coltello sulla passeggiata di Villa Olmo: un uomo arrestato

  • Lomazzo primo Comune ad avere l'assessore alla Gentilezza: è Annamaria Conoscitore

Torna su
QuiComo è in caricamento