Allarme smog, scatta il blocco del traffico a Como: ecco chi non può circolare

Da venerdì 21 dicembre blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti: i comuni e le province coinvolte

Torna il blocco del traffico a Como venerdì 21 dicembre 2018 per l'emergenza inquinamento da polveri sottili. Scattano i limiti alla circolazione, almeno per i veicoli più inquinanti, secondo il piano aria di Arpa.

Da venerdì, come comunicato da Regione Lombardia, partono le misure temporanee di 1° livello nei comuni coinvolti (quelli con più di 30.000 abitanti, oltre a quelli aderenti su base volontaria) nelle 8 province di Milano, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Monza e Brianza, Varese.

L'aggiornamento dei dati relativi alla giornata di mercoledì ha fatto registrare il raggiungimento del 6° giorno di superamento consecutivo nelle province di Monza e Brianza e Cremona e il 5° giorno consecutivo nelle province di Milano, Bergamo, Brescia, Varese, Como e Lecco. Dunque, nella giornata di oggi (giovedì, giorno di controllo) scattano le misure temporanee di primo livello

Chi non può circolare

Le misure temporanee riguardano i veicoli fino a euro 4 diesel in ambito urbano, secondo le fasce orarie riportate nella tabella dal sito di Regione Lombardia.

Foto - I divieti di primo livello

blocco traffico primo livello-2-2

In vigore anche l'obbligo spegnimento motori in sosta.

Per quanto riguarda il riscaldamento domestico scatta la limitazione all'uso di generatori a biomassa legnosa di classe inferiore alle 3 stelle e l'obbligo di riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni.

In agricoltura divieto di spandimento liquami zootecnici e divieto assoluto di combustioni all'aperto.

Comuni in cui è attivo il blocco del traffico

Il blocco traffico per quanto riguarda la nostra provincia è attivo nel comune di Como e in quello di Cantù, ma anche in numerosi comuni delle province confinanti che hanno firmato il protocollo di Arpa. L'elenco completo è presente sul sito della Regione dedicato all'inquinamento e su quello di arpalombardia.

Le misure saranno cancellate quando i livelli di Pm10 resteranno sotto i 50 microgrammi per metro cubo per due giorni consecutivi.

Foto - La mappa dell'inquinamento a Como

mappa inquinamento como-2

Previsioni meteo 

Le condizioni meteo per i prossimi giorni non si preannunciano favorevoli alla dispersione degli inquinanti in atmosfera, per questo motivo si rende necessaria l'attivazione delle misure temporanee di primo livello. Stanti le previsioni meteo ARPA, per la giornata odierna in generale favorevoli alla dispersione degli inquinanti, mentre per la giornata di domani nuovamente favorevoli all'accumulo, si determinano le condizioni per l'attivazione delle limitazioni temporanee in modalità automatica nei Comuni aderenti delle 8 province lombarde.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tassista di Carugo ucciso sulla Milano-Meda: arrestato il pirata della strada

  • Attualità

    Grande e rossa: l'eclissi di luna vista da Como

  • Cronaca

    Tassista morto sulla Milano-Meda, raccolta fondi dei colleghi per ricordare Eugenio Fumagalli

  • Associazioni

    Passaggio della Stecca a Grandate: donate tre "casette dei libri" per il bookcrossing

I più letti della settimana

  • Addio Samanta Leoni, giovane ma storica barista di Como

  • Incidente a Grandate: il ribaltamento ripreso in diretta

  • Incidente di Grandate, si cerca il pirata della strada: potrebbe avere le ore contate

  • Un falò finito male: due denunciati per l'incendio di Sorico che ha distrutto un bosco e ucciso decine di animali

  • Incidente di Grandate, l'appello del ragazzo miracolato: "Aiutatemi a trovare il pirata della strada"

  • Como, truffa all'esame della patente: il bottone era una microcamera

Torna su
QuiComo è in caricamento