Smog, blocco traffico per i diesel Euro 3: dal 1° ottobre nuove norme e limitazioni anche a Como

Ecco le regole approvate per limitare l'inquinamento

Repertorio (foto Milano Today)

Scattano dal 1° ottobre 2018 le nuove norme contro l'inquinamento anche in provincia di Como: al "bando" i veicoli diesel Euro 3 in Lombardia. 
Le nuove regole per la circolazione di questa tipologia di veicoli, stabilite dall'Accordo di Bacino Padano, saranno in vigore fino al 31 marzo 2019. In particolare, in tutta Lombardia (così come in Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna), saranno le auto diesel di categoria inferiore o pari a Euro 3 a non poter circolare dal lunedì al venerdì (almeno tra le 8:30 e le 18:30).

Autoveicoli Euro 0 benzina e diesel ed Euro 1 e 2 diesel

Sono estese a tutto l’anno le limitazioni permanenti per gli autoveicoli Euro 0 benzina e diesel e Euro 1 e 2 diesel. Pertanto le limitazioni per queste tipologie di veicoli sono in vigore:

  • dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali,
  • dalle ore 7,30 alle ore 19,30,
  • permanentemente tutto l’anno, a partire dal 1 ottobre 2018

nei Comuni di fascia 1 e fascia 2 (in totale 570 comuni) della Lombardia.

Autoveicoli Euro 3 diesel

Le limitazioni per queste tipologie di veicoli sono in vigore:

  • dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali,
  • dalle ore 7,30 alle ore 19,30,
  • dal 1 ottobre al 31 marzo di ogni anno, a partire dal 1 ottobre 2018

nei 209 comuni di fascia 1 e nei comuni con popolazione superiore a 30mila abitanti appartenenti alla fascia 2.

Lo stesso principio si applicherà a motocicli e ciclomotori. Per quelli a due tempi Euro 0 resterà il divieto di circolazione permanente in tutta la Lombardia. Quelli a due tempi Euro 1 continueranno a non poter transitare nei giorni feriali (dalle 7:30 alle 19:30), dal 1° ottobre al 31 marzo.
Tuttavia, sono previste eccezioni per i veicoli diesel con efficienti sistemi di abbattimento delle polveri sottili, per quelli dotati di contrassegno per il trasporto di disabili e per i mezzi con a bordo almeno tre persone (per incentivare il car pooling). Per chi non dovesse rispettare le regole, le contravvenzioni previste andranno da 75 a 450 euro. 

Quali sono i comuni di fascia 1 in provincia di Como

Arosio, Cabiate, Cantù, Capiago Intimiano, Carugo, Casnate con Bernate, Como, Figino Serenza, Fino Mornasco, Grandate, Lipomo, Mariano Comense, Novedrate, Senna Comasco.

Quali sono i comuni di fascia 2 in provincia di Como

Albavilla, Albese con Cassano, Albiolo, Alserio, Alzate Brianza, Anzano del Parco, Appiano Gentile, Beregazzo con Figliaro, Binago, Bizzarone, Bregnano, Brenna, Bulgarograsso, Castelnuovo Bozzente, Cavallasca, Cermenate, Cirimido, Cucciago, Drezzo, Erba, Eupilio, Faloppio, Fenegrò, Gironico, Guanzate, Inverigo, Lambrugo, Limido Comasco, Locate Varesino, Lomazzo, Luisago, Lurago d'Erba, Lurago Marinone, Lurate Caccivio, Maslianico, Merone, Monguzzo, Montano Lucino, Montorfano, Mozzate, Olgiate Comasco, Oltrona San Mamette, Orsenigo, Parè, Pusiano, Rodero, Ronago, Rovellasca, Rovello Porro, San Fermo della Battaglia, Solbiate, Tavernerio, Turate, Uggiate Trevano, Valmorea, Veniano, Vertemate con Minoprio, Villa Guardia.

Maggiori informazioni sul sito di Regione Lombardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Trono di spade: l'attrice che interpreta Arya Stark a Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento