La Befana "spazza via" un'edizione clamorosa della Città dei Balocchi

Numeri da delirio a Como: per la kermesse natalizia un successo senza precedenti

Non c 'è dubbio che quella che si concluderà domenica 6 gennaio sarà archiviata come un'edizione eccezionale. Dati ufficiali ancora non ci sono ma a pochi giorni dal sipario non ci sono dubbi: la Città dei Balocchi 2018/2019 ha certamente superato ogni record precedente. Già al ponte dell'8 dicembre si era infatti capito che il successo della kermesse natalizia sarebbe stato clamoroso. In un articolo lo avevamo definito uno tsunami che aveva invaso Como. E così è stato anche nei giorni seguenti, tanto da constringere Comune e Questura ad adottare alcuni misure per arginare la folla che si riversava soprattutto in piazza Duomo, letteralmente presa d'assalto anche prima e dopo Natale. Il traffico è andato spesso in tilt ma la colpa non la si può certo attribuire a chi organizza una manifestazione che ha ormai un richiamo che va ben oltre le province intorno a quella di Como.
Il successo è enorme e si dovrà solo imparare a gestire meglio una popolarità che ha portato migliaia di persone in città. Facendo felici i commercianti e chi ama una città viva (e pedonale) fino a sera. Non è questo il tempo delle polemiche, ora è il momento di gioire per un evento lungo oltre un mese e che oggi molte altre città, con un pizzico d'invidia, guardano come esempio da seguire per il futuro. La macchina messa in piedi è potente come una Ferrari e anche se non potrà mai piacere a tutti - tantomeno a Como dove il lamento sembra essere un segno distintivo - nessuno la potrà fermare: andrà solo reso ancora più virtuoso il suo circuito da Formula 1, una sorta di Gran Premio di Montecarlo del Natale che si corre nelle strette vie di Como. Una specialità che vanta persino il suo Bernie Ecclestone, quel Daniele Brunati che come il vecchio patron inglese (a volte con ragione) non ama chi critica il suo balocco. A freddo rifaremo i conti con tutto, anche con il Noir in Festival, che se da un parte merita di essere capito meglio, dall'altra ha certamente avuto privilegi che altre manifestazioni, vedi il Lake Como Film Festival, non hanno avuto. 
Intanto, come detto, ci si prepara all'ultimo giro con lo spettacolare arrivo della Befana, il 6 gennaio, che (contrariamente a quanto comunicato in precedenza) non si svolgerà in piazza Duomo ma in piazza Verdi location già sperimentata per l’arrivo di Babbo Natale.

Potrebbe interessarti

  • Voragine nell'asfalto, autostrada chiusa tra Monte Olimpino e la Svizzera: auto danneggiate

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento