Reati&Delitti

Trans ladro al passaggio a livello di Grandate: tenta di rubare a un cliente

.

Un trans con il vizio del furto. Questa notte a Grandate gli uomini di una pattuglia delle volanti della Questura di Como hanno scongiurato un furto ai danni di un uomo che aveva fatto salire a bordo un transessuale che stazionava nei pressi del passaggio a livello di Grandate. I poliziotti avevano notato una vettura con a bordo due persone intente a litigare. Si erano avvicinate per un controllo e il conducente, senza accorgersi che si trattava di due poliziotti, ha spiegato di essere intento a discutere con il trans che sospettava avesse rubato la sua catenina che aveva al collo. In effetti gli agenti avevano notato che il trans seduto a lato passeggero aveva cercato di nascondere qualcosa alla sinistra del suo sedile.
Il conducente, poi, dopo avere riconosciuto i poliziotti ha raccontato di essere stato sedotto dal trans dopo avere sbagliato strada ed essersi fermato al passaggio a livello che come è noto è ormai chiuso definitivamente. L’uomo ha poi spiegato di essersi accorto che il trans gli aveva sottratto la catenina mentre tentava di baciarlo. I poliziotti allora hanno setacciato la macchina e hanno effettivamente trovato in un anfratto sul lato sinistro del sedile del passeggero una catenina che era stata vistosamente forzata. Entrambi sono stati portati in questura per permettere all’uomo di denunciare il trans che è risultato avere precedenti penali: a Misano Adriatico nel 2012 aveva avuto guai con la giustizia per un furto con destrezza ai danni di un cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *