Reati&Delitti

La vuole controllare con un bracciale elettronico: arrestato a Lezzeno

I Carabinieri della Stazione di Bellagio hanno tratto in arresto un uomo, responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.
Nella mattinata di ieri, il 54enne, originario della Sicilia e residente a Lezzeno, al culmine di una lite scaturita per futili motivi, ha minacciato di morte, con un coltello da cucina, la propria moglie convivente cl.1965.
La vicenda si è svolta allinterno dellabitazione della coppia ove la donna, per essersi rifiutata di indossare un braccialetto con il quale luomo avrebbe monitorato i suoi spostamenti, è stata fatta segno di minaccia. Le urla della stessa hanno attirato lattenzione di un vigile urbano del luogo che passava in quella zona che è prontamente intervenuto, insieme ai Carabinieri di Bellagio, evitando che potessero essere conseguenze più gravi.
Il gesto è lepilogo di una serie di condotte vessatorie, minacciose e violente che luomo, da anni, esercitava nei confronti della moglie.
Larrestato è stato rinchiuso nel carcere di Como.

  1. C'era una volta l'Italia -

    Scusate, ma perché dovete infierire sulla lingua italiana? Su 14 righe dell’articolo avete omesso per 7 volte l’apostrofo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *