Reati&Delitti

Clandestino strappa la catenina a ragazza ferma al semaforo: arrestato alla stazione S. Giovanni

Un uomo di 21 anni tunisino è stato arrestato ieri alla Stazione San Giovanni grazie agli agenti della polizia ferroviaria e all’intervento di una squadra delle Volanti della questura di Como. L’uomo è stato riconosciuto dalla vittima dello scippo che aveva commesso pochi minuti prima in centro città. La vittima è una ragazza che si era fermata al semaforo in sella alla sua bicicletta. Il tunisino le si è avvicinato e le ha strappato dal collo la catenina d’oro. La donna ha tentato inutilmente di inseguirlo ma poi ha desistito e ha allertato le forze dell’ordine che hanno subito diramato la descrizione del delinquente. L’uomo è stato individuato nel sottopasso della stazione San Giovanni di Como. Nascosta in.una calza i poliziotti hanno trovato la catenina. Il tunisino è stato arrestato, processato e condannato a in anno di carcere. Su di lui pendeva un ordine di allontanamento dall’Italia poiché si trovava qui illegalmente.

  1. C'era una volta l'Italia -

    Non mi stancherò mai di ripetere che in Italia abbiamo delle Leggi SCHIFOSE e la dimostrazione la vediamo quotidianamente: se un lurido delinquente, peraltro clandestino, dopo essere già stato espulso dall’Italia è ancora in circolazione e libero di commettere ancora crimini, significa che non solo le Leggi sono SCHIFOSE, ma anche una certa e ben nota classe politica che non le cambia e che ci sta portando allo sfacelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *