Reati&Delitti

Ricercatore portava monete d’oro oltre il confine: sequestro alla frontiera

Secondo sequestro in due giorni al confine, questa volta al valico ferroviario di Chiasso dove i finanzieri hanno fermato un uomo a bordo di un treno Eurocity proveniente dalla Svizzera.
Il 57enne, diretto a Milano dove lavora come ricercatore, ha negato di viaggiare con merce da dichiarare, ma al momento del consueto controllo dei bagagli ha tentato di nascondere furtivamente alcuni pacchetti. Il gesto non è sfuggito agli agenti che hanno aperto il borsone trovandosi davanti 125 monete d’oro dal valore stimato di 53.000 euro. Il ricercatore è accusato di omessa dichiarazione valutaria e le monete sono state confiscate in attesa delle sanzioni.

 

 

Rispondi